Mass Effect Andromeda | Walkthrough - Remnant Decryption Puzzle

Mass Effect Andromeda presenta diversi puzzle, tra questi figurano dei terminali Remnant da decriptare 


Mass Effect Andromeda | Walkthrough - Remnant Decryption Puzzle 


Una variante del Sudoku giapponese, dove i simboli soppiantano i numeri


Queste strutture Remnant da decriptare le possiamo incontrare in quattro diversi scenari: in superficie, presso i tre monoliti (ubicati in ognuno dei 5 pianeti esplorabili liberamente) da attivare per accedere alle cripte, all'interno delle stesse cripte sotterranee, in zone isolate durante la libera esplorazione delle lande, e infine in specifici ambienti legati a missioni secondarie.
Tuttavia la filosofia alla base è sempre la stessa. Bisogna per prima cosa recuperare dei glifi — scansionando l’ambiente circostante, seguendo spesso i percorsi tracciati dai fili gialli (visibili solo tramite l’uso del factotum) — che svolgono il ruolo di chiavi di decodifica. Dopodiché occorre accedere ai terminali per risolvere l’enigma.
Questo non è altro che una variante del Sudoku, dove al posto dei numeri ci sono dei simboli. Nel gioco di logica giapponese abbiamo un quadrato costituito da una griglia di 9 celle celle orizzontali e 9 verticali. La figura viene poi suddivisa in 9 sotto-griglie da 3 celle per 3, solo parzialmente riempite da numeretti dall’1 al 9. Lo scopo è riempire le sotto-griglie (e quindi la griglia più grande) facendo in modo che in ogni riga (e in ogni colonna) del quadrato più grande non compaia lo stesso numero due volte, e che all'interno di ogni quadrato più piccolo (da 3x3 celle) siano presenti tutti e 9 i numeri (senza doppioni).
La variante proposta in Mass Effect Andromeda è più semplice poiché il quadrato più grande è costituito solo da 4 (o al più 5) celle in orizzontale e 4 (o al più 5) celle in verticale, ed è ulteriormente suddiviso in 4 o 5 sotto-griglie rispettivamente costituite da 4 o 5 celle. Il procedimento è però il medesimo: le figure interne (che non sono per forza dei quadrati) saranno parzialmente riempite con alcuni dei 4 o 5 simboli differenti, mentre le caselle vuote dovranno essere riempite dal giocatore con i glifi mancanti.

Ho voluto spiegarvi il ragionamento alla base per invogliarvi alla soluzione, ma se non volete sbattervi trovate di seguito tutte le soluzioni


Come vi ho anticipato gli scenari sono quattro, quindi ho rinominato le figure con tre tag: monolith, vault (cripta), side quest (missione collaterale), free roaming. Su ogni Pianeta trovare 3 monoliti necessari per sbloccare la cripta della specifica location aliena, ma solo alcuni necessitano del succitato enigma da risolvere, per altri basterà scovare semplicemente i glifi con lo scanner. Mentre tutte le cripte saranno interessate da almeno un puzzle (due se sarà collegata una quest secondaria). Quindi ho raggruppato i vari puzzle in base al Pianeta (e alle ulteriori due location) di riferimento.

Su Eos (il primo Pianeta liberamente esplorabile) solo un monolite necessita della risoluzione del succitato mini-gioco (presso la zona Mare di Ataraxia), dopodiché s'incontra un ulteriore enigma all'interno della cripta. Quindi continuando a esplorare ci imbattiamo in altre due situazioni opzionali, girovagando rispettivamente nella parte ovest ed est della mappa.
La figura a fianco vi mostra le rispettive soluzioni (cliccateci su per ingrandirla).

Su Elaaden ci sono quattro terminali da decriptare. E sono relativi: a un monolite, all'immancabile cripta, alla libera esplorazione (nord-est della mappa), e alla missione “Investigate the Remnant Derelict”.
La figura a fianco vi mostra le rispettive soluzioni (cliccateci su per ingrandirla).

Su Havarl gli enigmi da risolvere sono tre, e riguardano: un monolite, la cripta sotterranea, e una side quest. Questa fa riferimento a “Helping Havarl’s Scientists”.
La figura a fianco vi mostra le rispettive soluzioni (cliccateci su per ingrandirla).

Su Kadara ci sono due terminali: quello relativo alla cripta, e l’altro facente riferimento alla missione “Healing Kadara’s Heart”. E’ la situazione meno impegnativa, almeno su questo fronte.
La figura a fianco vi mostra le rispettive soluzioni (cliccateci su per ingrandirla).

Sul freddo Voeld le sfide sono sei: 3 enigmi fanno riferimento ai monoliti, c’è poi quello relativo alla cripta, e infine due sono relativi ad altrettante missioni (“Peebee’s secret project” e “Task subjugation”).
La figura a fianco vi mostra le rispettive soluzioni (cliccateci su per ingrandirla).

Altre due location.
Su H-047c — ubicato presso il sistema Remav — che avrebbe dovuto rappresentare un nuovo inizio per i Turian, ci imbattiamo in un solo puzzle.
Su Khi Tasira (missione “The Journey to Meridian”) è presente un solo enigma.
La figura a fianco vi mostra le rispettive soluzioni (cliccateci su per ingrandirla).